La Sicilia che si racconta spesso è molto meglio di quella che viene raccontata: fa a meno di stereotipi, è fresca e verace e va dritta al cuore. Così mi è parsa la Sicilia che ha accolto “Panorama d’Italia”, quattro giorni di incontri ed eventi che

hanno esplorato la nostra isola in lungo e in largo attraverso chi, ogni giorno, decide che deve fare un metro in più. Ho conosciuto tantissimi ragazzi che non si sono arresi, sono andati e poi tornati, con in dote solo il loro talento. E ho rivisto cari amici che da tanti anni hanno scelto di rimanere qui, perché in Sicilia i successi, grandi o piccoli che siano, hanno un altro sapore.

 

pan