Unico italiano in classifica il Ceo di Este’e Lauder Freda New York, 17 nov – E’ Howard Schultz, l’amministratore delegato della catena di caffetterie Starbucks, l’uomo d’affari dell’anno per il quindicinale Fortune. Da quando e’ tornato alla guida della societa’ nel 2008, Schultz “ha rilanciato l’azienda che aveva fondato e l’ha portata a nuovi massimi, con profitti e giro d’affari record”, si legge nella motivazione di Fortune, che ha nominato appunto la “Businessperson of the year for 2011”. Nella lista, che include in totale 51 persone (due a pari merito al 50esimo), l’unico italiano e’ Fabrizio Freda: l’amministratore delegato dell’americana Este’e Lauder e’ al 26esimo posto. Il numero due della classifica e’ Jeff Bezos, l’amministratore delegato di Amazon, mentre seguono il presidente e Ceo di Chevron John Watson, Reid Hoffman (il fondatore del social network orientato al mondo del lavoro LinkedIn) e il numero uno di McDonald’s James Skinner. Appena fuori dalla top five il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg, ma in classifica ci sono tutti i nomi migliori della Corporate America (il nuovo Ceo di Apple Tim Cook, per esempio) e del mondo aziendale internazionale, dal numero uno del motore di ricerca cinese Baidu, all’amministratore delegato di Royal Dutch Shell Peter Voser, dal fondatore della russa Digital Sky Technologies Yuri Milner, al presidente della cinese Sinopec Fu Chengyu. Tre sole le donne in classifica: Christine Day, Ceo della canadese Lululemon Athletica, l’amministratore delegato di Tjx Companies Carol Meyrowitz e la Ceo di Burberry Angela Ahrendts.(Fonte Corriere della Sera.it)