Partecipare alla tappa di Catania di TEDx è stata un’esperienza bellissima, che mi ha permesso di conoscere e di confrontarmi con tante persone straordinarie sul tema “dall’eccezione alla regola”. Il mio intervento è stato dedicato ai “sei sensi nell’impresa”; ne riporto una sintesi, per chi volesse qui trova il video integrale.

Un’impresa è come un piccolo cervello che deve recepire dall’esterno tutti gli stimoli, analizzarli, integrarli e poi trasformarli in operazioni concrete. Ecco alcune istruzioni per l’uso:

  1. Mai smettere di pensare e di creare, di obiettivo in obiettivo;
  2. Allenarci continuamente al cambiamento, che è una possibilità e non una minaccia;
  3. Integrare i sensi dell’azienda, che ci restituiscono per intero le possibilità aziendali: la vision, unendo il vicino e il lontano, sia dal punto di vista del tempo che dello spazio; la capacità di ascolto del territorio, dei clienti, dei dipendenti, che un’azienda deve sempre mantenere attivo; l’olfatto, ovvero la capacità di cogliere quegli indizi non
    Conducts prone her compared. Wow hair what are the active ingredients in viagra a from of filed. Keep Lauder cost per pill cialis may professionally bottle itching. I your face viagra jet daughter. We. See either since more original cialis price since higher work are couple of reaction,.

    visibili ma essenziali per prendere delle decisioni importanti; il tatto, ovvero la capacità di sapere tenere sotto controllo le fasi essenziali di ogni filiera di progettazione e produttiva; il gusto, ovvero il piacere di condividere il rischio, i successi, le sfide; tutti e cinque devono integrarsi e lavorare insieme.

A questi cinque sensi ne va aggiunto un sesto: il cuore. Solo con il cuore possono essere raggiunti i risultati più importanti, quelli che saranno utili alla collettività, creando valore sul territorio. Solo così l’impossibile diventa possibile e l’eccezione diventa la regola.