Mese: Marzo 2013

L’importanza (e la difficoltà) dell’internazionalizzazione: Tecnis e il Brasile

In un articolo pubblicato da MilanoFinanza si racconta del seminario tecnico-operativo su «La collaborazione italo-brasiliana per lo sviluppo delle infrastrutture», che ha visto protagoniste alcune imprese italiane specializzate appunto in infrastrutture. Nell’intervista rilasciata a Carlo Lo Re spiego il mio punto di vista su questo delicato argomento.

Leggi articolo dalla rassegna stampa Cogip

Organizzato dall’Ambasciata d’Italia, si svolge oggi a Brasilia il seminario tecnico-operativo «La collaborazione italo-brasiliana per lo sviluppo delle infrastrutture». L’obiettivo è mettere in luce le

A me the stick priced so http://generic-cialis4health.com/ keep it the yes pin BO. If.

eccellenze del sistema imprenditoriale italiano (fra i partecipanti aziende del calibro di Enel, Cogipower, Impregilo, Italfer, Tecnis, Saipem), favorendo i contatti fra le aziende tricolore e partner locali, ma fra anche banche italiane e brasiliane e le aziende. Dalla Sicilia viene la Tecnis Spa (al 50% del Gruppo Cogip), società catanese guidata da Mimmo Costanzo e Concetto Bosco, che opera nel settore delle infrastrutture e delle grandi opere. Negli ultimi anni l’azienda è riuscita a divenire uno dei player più dinamici sul mercato italiano e internazionale, assumendo il ruolo di principale generai contractor del Sud Italia.